Vento contrario

Il vento contrario
sostiene il mio corpo,
il vento contrario
fortifica i miei passi,
il vento contrario
mi schiaffeggia
e mi risveglia
dal torpore
perché la via
del vento contrario
richiede
costanza e volontà
e i giusti non la temono.

Angelo
(21-Marzo-2019)

Torna all’Home

Inerte

Nessuna parola può fermare
l’energico fluire
d’un legno alla deriva
senza possibilità alcuna d’ancorarsi
che prosegue rimbalzando
su sponde e rocce sporgenti
accusando i colpi
senza riuscire a fermarsi
inutili le vane parole
che come piccole pietre
son lanciate vicino,
ma affondano nell’acqua
senza scalfire
senza deviare
senza impedire
lo fluire inerte
di colui che del suo passaggio
non ha profondità alcuna.

Angelo
(15-Giugno-2017)

Torna all’Home

Passo

Lo sguardo al passo
piede destro
piede sinistro
la strada
corta o lunga
poco importa.
Alzare lo sguardo
verso il vuoto
inutile,
proseguire da un lato
oppure dall’altro
indifferente,
poco importa.
Piede destro
piede sinistro
vetrine che scivolano
ombre che sfuggono
parole proprie perse.
Lo sguardo al passo
sui pensieri pesanti
densi come nebbia
incapaci di volare
come sogni legati
che non hanno mai toccato il cielo,
stelle trattenute da un filo
come lampioni lungo la strada.
Lo sguardo al passo
su quei tristi giorni vissuti
dimenticati
mai avuti
cancellati
passo destro
passo sinistro
e dopo
poco importa.

Angelo
(11-Marzo-2019)

Torna all’Home

Amore ostinato

La luce che mi sospinge
verso soffici colli e valli profumate
e il vento che mi frena
a contemplar l’ombra propria
solo l’amor può elevar quegli occhi
oltre l’oscurità vicina
solo l’amor può muovere i passi
nel lento cammino,
inesorabile
senza curarsi dell’affanno
ostinato perseverare
nel lacerante cammino
d’un amore ostinato.

Angelo
(31-Gennaio-2017)

Torna all’Home

Coriandolo

Me, coriandolo
a lato d’una strada.
Una volta
chiuso al buio
in una mano
unito ad altri
prima della luce.
Una mano non vista,
ma percepita
dal calore.
Poi, lanciato
caduto
caduto a terra
caduto dopo brioso volteggio
poi spazzato via
dal vento
a lato d’una strada.
Felice d’aver regalato
anche un solo sorriso.
Felice d’aver volteggiato
anche solo una volta.
Felice d’esser stato parte
d’una festa
chiamata
vita!
Me, coriandolo
per terra
unito ai compagni
di quella mano
libero
al sole!

Angelo
(07-Marzo-2019)

Torna all’Home

 

Stallo

Nessun amore per se stessa
nessun amore per la famiglia
mesce la vita nell’oblio
e rifugge la luce quando sola.
Impossibile dar la mano
a chi non vuol tenderla.
Impossibile abbandonare
chi dell’aiuto ha lo bisogno.
Aspettando la fine
aspettando l’inizio
aspettando
che qualche rapido fugace momento
di felicità
possa spazzar via
dolore e tristezza
per non aver saputo
aiutare
per non aver saputo
salvare
quell’anima persa
sola tra di noi.

Angelo
(30-Maggio-2016)
(24-Febbraio-2019)

Torna all’Home

Nome

Il vitello è stato marchiato
vano ogni tentativo di fuga
vano ogni disperato grido di dolore
il carnefice ha imposto il suo segno
segno comune di proprietà
marchio indelebile
illuso tentativo di voler ordinare
ciò che è nato dal caos
illuso tentativo di voler identificare
ciò che non è noto
illuso tentativo di voler sottomettere
ciò che è nato libero
ignoto
unico.

Angelo
(27-Giugno-2009)

Torna all’Home

La parola dal monte

Il mio cammino
è un cammino in salita
il mio cammino
è un cammino sull’aride rocce
il mio cammino
è un cammino sotto il sole cocente
il mio cammino
è un cammino verso la vetta del monte
seguendo le nude radici sul sentiero.
Lì, darò lettura
della parola
affinché da lì
col suo respiro
essa possa giungere ai mie fratelli
come sussurro nei loro cuori.
Perdonami Padre
se ancor non son pronto
a portar lo verbo tuo
tra i miei fratelli
con la voce delle mie parole.

Angelo
(10-Agosto-2013)

Torna all’Home