Hoya

Protetti dalla serra
in un piccolo vaso
come hoya carnosa d’inverno
per resistere nel tempo
come fiori di cera
rampicanti dall’intenso profumo
che inondano la serra
di se stessi,
tanti uniti, ma isolati.
Tornerà il giorno
in cui avremo ancora la scelta
e spetterà a noi
decidere
se essere margherite
nei prati
al sole
oppure continuare
quella vita da serra
nella paura della vita stessa.

Angelo
(28-Marzo-2020)

Torna all’Home

Terremoto umano

In un’umanità indifferente
verso se stessa
incurante
della casa che l’ospita,
il più piccolo essere
ci scuote come un terremoto umano
e ricorda a tutti
la fragilità della vita
amplifica
le paure
l’isolamento e la solitudine
nella vita
nella morte.
Dobbiamo trovare un insegnamento
affinché tutto non sia stato vano
imparare qualcosa
da ciò che non ha senso.
Dobbiamo scoprire nella solitudine
quel senso d’unione
di fratellanza
di compassione e rispetto
e ammirare il sacrificio
di quanti lottano
per la vita degli altri.
Dobbiamo essere mai così uniti
quanto ora che siamo soli!

Un abbraccio universale (8)

Angelo
(22-Marzo-2020)

Torna all’Home

Empatia

L’empatia per chi soffre
brilla i miei occhi
e vibra la voce,
sale dentro me
come acqua nei polmoni,
se solo fosse così facile
se solo potessi
passare la gioia,
il rispetto e l’amore
per la vita
con un sorriso
come quello d’un bimbo
o col tocco leggero d’una mano
su tutti gli occhi ancora chiusi
come quello d’un sogno.
Abbi il coraggio d’essere
ancora quel bimbo divertito
che scopre il mondo intorno a sé.

Angelo
(21-Marzo-2020)

Torna all’Home

Tutti giù la testa

Ieri,
le nove lente stazioni
che si affacciano dai finestrini
nel silenzio del mattino.
Quattro posti occupati
una alta
ferri da buoi dal naso
e trampoli di gomma.
Difronte una minuta
occhi gialli e criniera viola.
Al suo fianco
un’alfa con voce da soprano.
La quarta compagna
davanti l’alfa
un po’ abbondante
quasi incastrata nell’angolo.
Tutti giù la testa,
il solo stridere del ferro
silenzio
testa bassa
nessun ricordo
forse sole, no
nuvoloso
forse ancora buio.
Testa bassa
talvolta un accenno di sorriso
talvolta un ritmo col capo.
Testa bassa
ognuno immerso
in quella piccola
potente finestra
tra le mani.
Scorrono campi e monti
non visti dal finestrino.
Oggi,
testa bassa
sguardo su quella piccola
potente finestra
tra le mani
tra le mura
scrivono
che forse manca qualcosa.

Angelo
(20-Marzo-2020)

Torna all’Home

Universale

La paura fa erigere muri
sbarra le vie
disegna frontiere
divide e pone limiti,
non regole.
La paura fa correre, svuotare, riempire
fa calpestare e ignorare
per poi ancora nascondersi nella tana.
La paura ha in mano il bastone
e vive nelle caverne
in un attimo
può assumere il volto
d’ognuno di noi,
ma teme l’amore.
Non quello misero per i propri averi
né quello per se stessi
che hanno generato
la paura stessa
e neanche quello limitato
ai soli propri cari.
No,
la paura teme
un amore che non ha eguali
ancora più grandioso e potente,
l’amore universale
il solo a poter vincere
perché senza nemici
i cui confini sono a forma di cuore
dove mio e tuo non esistono
e tu e io sono la stessa cosa.

Un abbraccio universale (8)

Angelo
(18-Marzo-2020)

Torna all’Home

 

Vita da scaffale

La vita
è fatta di
colori
suoni
profumi
tutti diversi.
Quando vi avranno plasmato
in un’unica forma su uno scaffale
avrete anche perso il gusto
della vita stessa.
La varietà delle cose inutili
confonde da quelle poche
cose sincere
per le quali vale vivere.

Angelo
(01-Marzo-2020)

Torna all’Home