Gocce

Treno fermo
un finestrino
una recente pioggia
miriadi gocce d’acqua
tutte diverse
tutte uniche,
a uno sguardo distante
su una scena comune in lontananza,
a uno sguardo più semplice
su una base comune trasparente.
Treno in viaggio,
alcune gocce s’uniscono
qualche goccia si divide
altre gocce scorron via,
la scena comune in lontananza
sempre diversa,
la base comune che le unisce
sempre lì
trasparente
ai più invisibile.

Angelo
(08-Giugno-2016)

Cuori neri

La cattiveria umana non ha limiti
può essere di una profondità inaudita
fagogitare ogni raggio di gioia.
I più infimi sono i cuori neri
pompano il sangue in senso inverso
lo aspirano dalle persone vicine
fino a renderle esanimi
esauste, sfinite, avvilite
senza per questo
intingersi di rosso.
Cuori neri
irremovibili
indifferenti
cuori neri
creati dall’umana follia
che solo l’amore folle
intingere può di rosso
donando loro
un’umana parvenza,
ma solo col rosso
del proprio sangue
donato da chi
un giorno
l’ha amati lo stesso.

Angelo
(27-Aprile-2017)

Torna all’Home

Per te…

Il mio amore per te…
Pensavo fosse condivisione
pensavo fosse complicità
pensavo fosse tenerezza
pensavo fosse intesa e unione
pensavo fosse anche sacrificio,
ma soprattutto desiderio e passione.
Pensavo non si dovesse
pensar troppo
e che il vero amore
fosse desiderio d’un tuo bacio
anche dopo averlo appena avuto.
Pensavo di non aver provato
ancora mai nulla
e che amor più dolce
amor più intenso
amor più amore
fosse solo nei sogni,
ma se quel sogno sei tu
baciami piano nel sonno
mentre bisbigli che m’ami!

Angelo
(13-Febbraio-2019)

Torna all’Home

Una luce diversa

Curioso, come lo stesso posto
possa dare impressioni diverse
e possa imprimere un suo segno
nel più profondo
o sfiorare appena
dando un brivido leggero.
La vista dal tetto di rose della città
nel suo più profumato splendore
magari senza l’invadente ferraglia
delle braccia meccaniche
col sole che accende i colori
l’azzurro che risalta i contorni
o quando ormai la sera
dopo una lunga calda giornata
le rose sembrano essersi sciolte
sullo sfondo
donando se stesse
i loro colori.
Quelle viste
giustificano la ricerca
e il ritorno
poiché ciò che può sembrare
sempre lo stesso
è in realtà come la vita
che s’illumina
solo quando c’è amore.

Angelo
(01-Gennaio-2017)

Torna all’Home

La strada stellata

Il sole
con un solo occhio
ancora socchiuso
ancora dormiente
non c’è,
non ancora
e passo dopo passo
cammino nel freddo
volo sul gelo
sul cielo stellato
e sorrido
per questa magia,
i piedi
come gli anni
scivolano via
a piccoli passi
sulla strada ghiacciata
sulla strada stellata.

Angelo
(02-Febbraio-2019)

Torna all’Home

Rosso

Mercato della carne
vetrina del fallimento
dell’umana civiltà
dove singoli piaceri
della maschile solitudine
si fondono
a stretti vicoli
dalle facili entrate
per placar la fame
di coloro
lo cui marcio desiderio
dello solo corpo
spinge a cercare
tra fumi e alcol
tra canali e vicoli
i frivoli piaceri
altalena nel dolore
nello frenetico mercato
ridente prigione
di false libertà.

Angelo
(12-Marzo-2017)

Torna all’Home

Nuvole

Poesie,
ma a qualcuno gliene frega delle tue poesie?
Parole di Musa.
Poesie,
tutti le scrivono, ma nessuno le legge.
Parole scritte modellando le nuvole
tutte insieme
sembrano voler sprigionare qualcosa,
ma quando non ci sono
si sorride in silenzio.

Angelo
(07-Marzo-2017)

Torna all’Home

Vita

Infliggere sofferenza
privare della vita
senza bisogno alcuno dello corpo
quanto insensibile e crudele
può essere l’uomo
quanto irragionevole e folle
il suo agire.
Tanto più oscura e tetra
sarà la buca
tanto più puro e forte
dovrà essere il seme
che con maggior amore
vi sarà riposto
per colmare quel vuoto
e solo l’amore stesso
potrà spingerlo
verso l’alto
verso la luce
per danzare al vento con gioia
l’amore per la vita
e la vita per l’amore.

Angelo
(07-Giugno-2017)

Torna all’Home